Benvenuti….

 

Mi chiamo Enzo Macaluso, come si diceva una volta classe ’64….in poche parole un ex fanciullo degli anni in cui si riempivano le ore pomeridiane ancora con poco; un libro di J. Verne, un manuale delle giovani marmotte, qualche programma in bianco e nero alla TV, o bastava semplicemente una busta di soldatini comprati da papà alla Standa ed eri felice di schierare a terra armate di nordisti e sudisti e farli cadere con l’aiuto di una biglia…. a giocare con me c’era mia sorella Giusy… romantici e teneri ricordi di un tempo che fu…

 

La passione per i soldatini è sempre rimasta anche se per qualche decennio è stata accantonata per riprenderla una decina di anni fa quando cominciai a provare a dipingere, forse meglio dire imbrattare, qualche miniatura…da lì a divenire collezionista il passo è stato breve…..

 

Ho deciso di aprire un sito dedicato alla mia modesta collezione per il semplice fatto che vorrei che alcuni modelli potessero essere guardati da più appassionati del settore e perché non sarebbe giusto perdere traccia di alcuni piccoli capolavori scolpiti o dipinti dai più grandi artisti del settore. L’idea è quella di corredare ogni pezzo di due schede: una tecnica ed una storica….sarà un cammino tra i meandri dei vari periodi storici che mi piacerà condividere con chi avrà il piacere di venire a trascorrere, di tanto in tanto, qualche minuto tra soldatini di varie epoche….

 

Tra le varie pagine troverete anche alcuni momenti salienti della mia passione per questo micro mondo che si sintetizzano nei reportage delle varie edizioni del concorso internazionale dedicato ai nostri figurini che ogni anno ho il piacere di organizzare, insieme a qualche amico, nella cittadina normanna di Monreale: “La Storia in Vetrina – Uomini in Armi” o nei reportage dei concorsi ai quali partecipo per semplice diletto.

 

Sarà un piacere avvalermi anche del vostro contributo se vorrete ampliare le pagine “storiche” con vostri scritti o vostre tavole uniformologiche che potrete inviarmi via mail….

 

Grazie a tutti per l’attenzione….

 

Enzo…

 

statistiche